Mercoledì 13 giugno alla Fondazione Feltrinelli di Milano, si tiene la terza edizione del Jobless Society Forum, dedicata al mondo del lavoro che cambia nei suoi diversi aspetti, dall’identità alla tutela.
Il tema del Futuro del lavoro verrà affrontato in una giornata di tavoli di confronto e dibattiti con ospiti di primo piano, tra cui l’ex Ministro Carlo Calenda, Cristina Tajani, Assessora al Comune di Milano, i giornalisti Dario Di Vico e Luca De Biase e Anna Soru, l’animatrice di ACTA, l’Associazione dei consulenti del terziario avanzato e dei freelance.

Sullo sfondo il tema del cambiamento: cambia il modo di lavorare e cambia il modo di vivere, così come cambia col valore che le persone attribuiscono al lavoro. In un epoca in cui il lavoro è considerato un costo da contenere interrogarsi su quanto “il lavoro conta”, domanda che da il titolo alla giornata organizzata dalla Fondazione Feltrinelli, assume particolare rilevanza.
Nove i tavoli tematici sui tema centrali del mondo del lavoro, dalla istruzione alla formazione, dal welfare allo sviluppo, per definire alcune proposte concrete in grado di costruire le condizioni per un lavoro di qualità.

L’iniziativa è organizzata dalla fondazione Feltrinelli in partnership cono Adecco e con la collaborazione di Fondazione Cariplo, Fondazione Accenture Italia e Fondazione Marazzina. Mercoledì 13 giugno, Viale Pasubio 5 Milano, dalle 10,30 alle 19,30.